Articolo pubblicato sul sito IL TEMPO.it  Canale News Roma Capitale

IL CUORE GRANDE DEI BIMBI

Premio Marta Russo agli alunni della Terza A della scuola Olcese

Un pannello tridimensionale realizzato da 20 alunni

Premio Marta Russa agli alunni della Terza A della scuola Olcese

"Nella città dell’Altruismo e dell’Amore è sempre Primavera". Con un bellissimo pannello tridimensionale i 20 alunni della III A Primaria dell'istituto comprensivo "Olcese" di via del Pergolato hanno conquistato la parte più alta del podio.

Una città con le diverse scuole e case di tutto il mondo, bambini di tutte le razze che giocano insieme in allegri cortili e fioriti parchi, la strada con la dolce Marta che conduce le sei persone (a cui ha ridato la vita) nella città dell’Amore, la vigilessa e i semafori che indicano la giusta direzione verso le buone azioni, una mongolfiera e i cartelloni pubblicitari che invitano ai leali sentimenti, un sole meraviglioso e uno splendido arcobaleno di rinascita, alberi rigogliosi e, per finire, una casa crollata in seguito al sisma con accanto gli altruisti Vigili del Fuoco. E' così che al Parco "Marta Russo", con un meraviglioso pannello tridimensionale, i venti alunni della classe III A Primaria – I.C. "Olcese"- hanno ottenuto il primo posto sul podio. Il Premio è intitolato alla memoria dell' indimenticabile studentessa romana  che con i suoi organi ha salvato sei persone. Quest’ anno poi è speciale perché ricorre il ventennale dalla scomparsa di Marta Russo.

"Vogliamo ringraziare di cuore – hanno detto gli studenti della III A – i Signori Russo, l’Associazione, la nostra Preside Tiziana Santoro, i nostri insegnanti (Daniela, Clara, Rosa, Roberto, Michela e Tiziana) e  i nostri genitori. Ecco i venti alunni, artisti del buon cuore: Eleonora A, Tiziano A, Giorgia C, Antonio C, Samuel C, Lorenzo D, Eleonora I, Sara M, Martina M, Daniele N, Fabio N, Gianmarco P, Davide R, Gabryel R, Noemi S, Claudia S, Nicole T, Susanna T, Noemi T, Andrea V.

I bambini vogliono salutare, inoltre, tutti gli insegnanti, le collaboratrici, il personale mensa e tutti gli alunni del Plesso di Via del Pergolato.